RainWeb Telefono (+39) 392.29.14.440 
Accedi

Collegati

Utente
Password *
Ricordami

Perchè Donare

Donare sangue è un dovere civico, è un atto volontario e gratuito di concreta solidarietà, esalta il valore della vita, abbatte le barriere di razza, religione o ideologia e rappresenta uno dei pochi momenti di vera medicina preventiva. È un atto di estrema generosità che permette di salvare la vita di altre persone. Proprio il fatto che il sangue sia raro implica la necessità di metterlo a disposizione di altri individui che potrebbero trovarsi in situazione di bisogno.
Diverse possono essere le motivazioni che possono portare  ciascuno di noi alla decisione di far dono del proprio sangue ma ogni motivazione deve comunque confrontarsi con un dato di fatto cruciale:
molte cure non sarebbero possibili senza la disponibilità di unità di sangue e di plasma. Il sangue, fondamentale ai  servizi di primo soccorso e di emergenza-urgenza, alle attività di alta specializzazione come la chirurgia e i trapianti di organi, alla cura delle malattie oncologiche e alle cure in assistenza domiciliare, è spesso unica possibilità per salvare una vita e non può essere ottenuto se non dalla volontaria donazione di una persona.

La donazione è un gesto positivo per ognuno di noi, che aggiunge qualcosa senza togliere nulla. Donare sangue non condiziona né limita il proprio modo di essere, è una scelta personale di apertura verso gli altri che fa bene anche a se stessi. Ciò significa che donare volontariamente, periodicamente e con consapevolezza il proprio sangue rappresenta non solo un importante gesto di disponibilità e di solidarietà verso gli altri, ma anche verso se stessi, poiché così  si alimenta un patrimonio collettivo di cui ciascuno può usufruire nel momento del bisogno. La donazione non comporta rischi di alcun genere per la salute, in quanto il sangue è una fonte di energia rinnovabile ed è quindi possibile privarsene in parte senza che l’organismo ne risenta. Il donatore, anzi, ha la possibilità di fare prevenzione attraverso il controllo  periodico del proprio stato di salute.
Diventare donatore significa affermare con gesti concreti il valore della vita, di ogni vita; significa affermare coi fatti che i legami fra gli uomini non sono regolati solo da una logica commerciale (io ti do se tu mi dai) ma anche da una logica del dono , significa affermare coi fatti uno stile di vita improntato alla solidarietà, è di chi sa fermarsi ogni tanto per riflettere sul significato della vita, per prestare attenzione ai bisogni degli altri e per fare qualcosa di concreto per qualcuno, senza che ciò comporti profitti o restituzioni.

     




Attraverso il sistema online é possibile prenotare solo procedure in Aferesi